Sede:Via Gazzera Alta, 44 – 30174 MestreVenezia

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

VERBALE DELLA RIUNIONE DI CONSIGLIO DEL 15 FEBBRAIO 2019

VERBALE DELLA RIUNIONE DI CONSIGLIO DEL 15 FEBBRAIO 2019

Il giorno 15 febbraio 2019 alle ore 15.00 presso la sede sociale del Campeggio Club Vicenza a Vicenza piazzale Giusti n. 22 a seguito convocazione effettuata da Ezio Paganin Presidente dal 01/01/2019, si è riunito il C.d.A della F.C.V. per discutere del seguente ordine del giorno: 

1.      Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente del 11.01.2019

2.      Incontro con la senatrice Daniela Sbrollini sul tema “turismo itinerante e tematiche affini”

3.      Programmazione primo semestre 2019: proposte

ü  Limitazioni del traffico ai camper-progetto e rapporto con i Club

ü  Normative sull’associazionismo senza scopo di lucro e rapporto con i Club

ü  Raduno in maggio in zona alluvionata del Veneto

4.      Gestione del sito e notiziario – rapporto con i Club

5.      Varie ed eventuali 

Presenti:

Presidente e componenti della FCV Ezio Paganin, Carlo Gattai, Dario Bressan ,Giancarlo Bottazzo, Giovanni Ceola e Giovanni Gottardo.

In rappresentanza della Senatrice Daniela Sbrollini il giornalista  sig.Maurizio Scalabrin

Per il club Rovigo; signori. M. Zanella –  G. Nicoli – L. Lazzarri

Per il C.C. Mestre; signori Santello e Miacich

Per il C.C. Soave; signora Crestan

Sig. Schiavon.

Constatata la regolarità della seduta il Presidente da inizio alla discussione partendo dal primo punto all’ordine del giorno

Lettura ed approvazione del verbale della seduta precedente:

Essendo il verbale già stato portato a conoscenza dei Consiglieri tramite mail e non avendo alcuno nulla da eccepire lo stesso viene dato per letto ed approvato, viene tuttavia ugualmente letto  per portarlo a conoscenza dei rappresentanti dei Club convenuti.

Si passa al secondo punto dell’o.d.g.:

Dario Bressan presenta il Signor Maurizio Scalabrin in rappresentanza della senatrice Daniela Sbrollini, assente in quanto impegnata in un convegno a Bologna.

Paganin illustra i dati sui flussi di arrivi, presenze e ricaduta economica del turismo itinerante a livello nazionale e veneto nelle diverse province. Dopo ampia discussione si conviene che una delegazione del C.d.A.  e Paganin contatteranno l’assessorato al turismo della Regione Veneto per proporre un progetto di sviluppo sostenibile del turismo itinerante nel Veneto e per porre in rete aree di sosta, villaggi turistici, campeggi e agri-turismi, e offerta integrata del territorio veneto al turismo itinerante nazionale ed estero. Questo progetto da forza anche alle singole iniziative, già in atto,  di alcuni Club (esempio Padova, Vicenza e Verona) che stanno lavorando con le proprie Amministrazioni comunali per realizzare aree camper e campeggi, per visitare e sostare nelle rispettive città. Breve intervento del giornalista Scalabrin  che mostra interesse nel leggere i dati che gli vengono esposti e concorda sull’opportunità di coinvolgere l’Assessorato al turismo della regione Veneto e gli Enti locali. Nel salutare i presenti ,  assicura che relazionerà  alla senatrice quanto appreso e trascritto con gli  appunti presi durante la riunione e manterrà i contatti con Dario Bressan.

Gottardo Giovanni propone di organizzare un’incontro con il Direttivo dei Club aderenti alla F.C.V. con l’obiettivo di illustrare e coinvolgerli sulle finalità e linee guida del progetto. 

Si passa al terzo punto dell’o.d.g.:

Limitazioni del traffico

Il presidente informa che è stato costituito un gruppo di lavoro da Confedercampeggio per la classificazione dei camper in euro 0-1-2-3-4-5….. nelle regioni coinvolte e cioè: PIEMONTE-LOMBARDIA-VENETO-EMILIA ROMAGNA., e che FCV ha inviato a tutti i Club richiesta di fornire i dati relativi ai camper dei propri soci, con la documentazione inerente informazioni e istruzioni per il monitoraggio. Attualmente il monitoraggio è in corso. Hanno risposto C.C. PADOVA,  ASS.NE VENEZIANA CAMPEGGIATORI , Campeggio Club POLESANO. I rappresentanti dei Club di SOAVE, VICENZA, VENEZIA  hanno comunicato che stanno completando il monitoraggio.

La data prevista dalla Commissione di Confedercampeggio per l’inoltro dei dati da parte di FCV è fine febbraio.  Si conta che per tale scadenza pervengano anche i dati dei Club a tutt’oggi mancanti.

Su questa problematica Dario Bressan  relaziona sul  contatto avuto con uno dei maggiori operatori nel settore dei diesel di Vicenza che pone in evidenza delle riserve sull’efficacia dei filtri per diminuire le emissioni di polveri sottili e per  cambiare sul libretto l’ omologazione della classe euro del mezzo. Viceversa Gottardo Giovanni ha dimostrato la sua esperienza che comprova la validità dei filtri e l’aggiornamento sul libretto del passaggio della classe euro.  

Sempre Bressan, informa che la stessa ditta di Vicenza sostiene che è possibile inserire un impianto a gas (GPL e Metano) al costo di 1500/20010 € comprensivo dell’omologazione sul libretto di circolazione.  (Comunque lo stesso operatore  suggerisce di aspettare per maggiori chiarimenti sulla specificità dei mezzi che possono circolare.)

Paganin informa che per il Veneto il blocco della circolazione è attivo dal 1/10/2018 al 31/03/2019  con le specificità delle città capoluogo e delle possibili deroghe.

Dopo ampia discussione viene proposto di richiedere alle Amministrazioni delle città capoluogo, la realizzazione di parcheggi misti con stalli dedicati ai camper e con mezzi pubblici vicini e/o navetta per raggiungere il centro città. Si conviene e si invitano i presidenti dei singoli club delle città capoluogo a interessarsi presso le proprie Amministrazioni locali. 

Paganin propone un incontro con alcuni delegati del C.d.A. di F.C.V. con l’Assessorato ai Trasporti e Mobilità del Veneto per approfondire, a livello regionale, questo tema. 

Normative sull’associazionismo senza scopo di lucro

 

Sul tema della normativa riguardante l’Associazionismo senza scopo di lucro, viene dapprima affrontato il  codice del turismo di cui al D.Lgs. n. 62 del 21.05.2018 che regola l’attività dei Tour Operator. Il D.L. nell’intendo di tutelare il consumatore, comprende anche le attività delle Associazioni senza scopo di lucro – art. 5, pertanto anche i nostri Club aderenti alla F.C.V.  che organizzano gite per i propri soci. Per meglio capire la ricaduta del D.L. 62 in rapporto alla L.R. 11 del 2013, art. 40 “Organizzatori di viaggi diversi da agenzie di viaggio e turismo”, il Presidente ha stabilito un incontro con la Direzione dell’assessorato al Turismo del Veneto, che avrà luogo il 19/02/2019 alle ore 10 a Palazzo Sceriman, Cannaregio 168 Venezia. Altri temi, sempre riguardanti normative del 3° settore, verranno affrontato nelle prossime riunioni del C.d.A.

 

Raduno in maggio in zona alluvionata del Veneto

L’argomento verrà trattato nei prossimi incontri del C.d.A. 

Si passa al quarto punto dell’o.d.g.:

L’argomento verrà trattato nei prossimi incontri del C.d.A. 

Comunicazioni del Presidente:

Ø  La prossima riunione del C.d.A. di F.C.V. avrà luogo fine marzo-inizio aprile in data da definirsi, presso la sede del Campeggio Club Padova. 

 

La seduta è stata chiusa verso le ore 18.

Il verbalizzante Gattai Carlo    Il presidente  Paganin Ezio                                                                                                                               

VERBALE CdA DEL 10 NOVEMBRE 2018

Oggi 10 novembre 2018 alle ore 14,30 si è svolto il CdA della Federazione Campeggiatori del Veneto, allargato ai Presidenti di Club e convocato il 20 ottobre c.a., presso la sede del C.C.Vicenza a Vicenza P.le Giusti 22.

Sono presenti il presidente Bevilacqua , il consigliere Bottazzo, Gottardo,Faggin, Mioni,Terzini per il C.C. Padova, Bressan, Faldani e Beretta per il C.C. Vicenza, Gattai per As.Veneziana Camperisti, Paganin per il C.C. Belluno.

Il presidente constatando la mancanza della maggioranza dei consiglieri federali dichiara esaurito il CdA federale ma essendo presenti alcuni presidenti di club e soci invita gli stessi ad approfittare dell’incontro per discutere sugli argomenti all’o.d.g.

Segue quindi una discussione alla quale partecipano tutti i presenti.

Si prende atto delle dimissioni di Massimo Zanella da vicepresidente del CdA e da delegato nazionale. A tale proposito Bevilacqua informa che alla prossima Assemblea Nazionale in programma il 24 novembre i delegati presenti saranno lo stesso Bevilacqua, Nube, Gottardo in sostituzione di Simonetto non disponibile per motivi di salute e Bressan in sostituzione di Zanella.

Naturalmente si discute sullo svolgimento di questa Assemblea che vede come candidato consigliere al CdA confederale Ezio Paganin e elle prospettive che ne possono derivare.

Si discute anche sullo stato della Confederazione e sui possibili cambiamenti che dovrebbero realizzarsi con la nomina del nuovo presidente nazionale indicato in Giovanni Grassi.

Tornando agli argomenti di interesse federale, Bevilacqua ribadisce la necessità urgente di individuare i nomi dei candidati al rinnovo delle cariche sociali della FCVeneto dichiarando ancora una volta di non essere più disponibile ad un reincarico per il triennio 2019/2021. Egli sottolinea di aver registrato la scarsa collaborazione dei club e la poca disponibilità dei soci a voler assumere dei ruoli e quindi delle responsabilità. La stessa assenza della maggioranza dei consiglieri oggi ne è la prova.

Vengono discussi anche le nuove norme sulla privacy, e lo schema dello statuto per le associazioni redatto dalla Regione Veneto che viene allegato al presente verbale.

Il bilancio dell’esercizio 2018 in via di definizione sarà presentato per l’approvazione il prossimo 1 dicembre in occasione dell’Assemblea Federale elettiva

Alle ore 17,30 il presidente Bevilacqua ringrazia i presenti e dichiara chiusa la seduta

 

 

Pierantonio Bevilacqua

Presidente FCVeneto

 

 

statistica riguardante il tesseramento soci dal 2005 al 2017

statistica riguardante il tesseramento soci dal 2005 al 2017

Lettera al Comune

Lettera al Comune

ATTENZIONE!! FALSI MESSAGGI FERRERO

ATTENZIONE!! FALSI MESSAGGI FERRERO

In queste ore, attraverso messaggistica istantanea, sta circolando un falso messaggio con il quale la FERRERO comunica la distribuzione gratuita di alcuni prodotti a coloro che attraverso un link trasmetteranno i propri dati personali.

ATTENZIONE: Si tratta di messaggi ingannevoli si raccomanda pertanto di non seguire alcun link

CONSIGLI: tenere sempre aggiornato il proprio programma antivirus.

Per ulteriori delucidazioni potrà essere consultato il link:

Partecipazione del V.Pres. nostro Club all' inaugurazione nuova area rimessaggio

TERREMOTO CENTRO ITALIA, LETTERA DI FRANCESCA

TERREMOTO CENTRO ITALIA, LETTERA DI FRANCESCA

Buongiorno a tutti voi, ci permettiamo di disturbarvi per tentare di chiedervi un piccolo aiuto. Siamo un gruppo di residenti a Castelsantangelo sul Nera, piccolo comune marchigiano ai confini con l'Umbria, gravemente lesionato dal sisma del 24 agosto. Stiamo cercando di contattare club di camperisti, poiché sappiamo che trattasi di persone che amano girare l'Italia e non solo, alla ricerca di piccole perle. L'aiuto che vi chiediamo, consiste nel diffondere la conoscenza del nostro meraviglioso territorio. Castelsantangelo sul Nera, si trova al centro del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, a pochi chilometri da Castelluccio di Norcia e Arquata del Tronto. Vi alleghiamo anche una piantina del Parco Nazionale. Per conoscerci meglio, potreste visitare la nostra pagina Facebook chiamata: "un aiuto concreto per Castelsantangelo sul Nera". Non chiediamo denaro o donazioni, ma solo la possibilità di farci conoscere. Purtroppo, la verità sul terremoto del 24 agosto è sconosciuta a tutti, la maggior parte delle persone pensano che abbia colpito solo Amatrice e Arquata. Mentre anche piccole realtà come la nostra, hanno subito danni molto ingenti, al momento paghiamo un pegno di inagibilità pari all'80% delle abitazioni. Siamo però tutti salvi e in vita, grazie all'enorme sforzo fatto nella ricostruzione post sisma del 1997. In quella occasione, arrivarono pochi aiuti in proporzione ai danni, i cittadini dovettero sborsare di propria tasca i soldi necessari ad una ricostruzione davvero a norma. Dobbiamo la nostra vita a quella ricostruzione, e ne siamo orgogliosi. Anche se questo terremoto è stato davvero il più devastante a memoria d'uomo, abbiamo delle inagibilità, ma i crolli veri e propri, sono stati pochissimi. In paese esiste  una piccola area dedicata proprio alla sosta per i camper, e viene offerta gratuitamente corrente e acqua. 

Vi ringraziamo di cuore per aver letto questa mail.
Francesca (residente a Castelsantangelo sul Nera)

"L’area Camper di Castelsantangelo sul Nera, si fa apprezzare per la posizione appartata e facilmente raggiungibile. Va detto anche che può accogliere nelle sue piazzole fino a 8 camper, con la possibilità di allacciarsi alla rete elettrica; è attrezzata in modo da consentire la sosta, l’approvvigionamento di acqua potabile, il carico dei serbatoi e lo scarico dei camper con impianti di ultima generazione. L’intera area è altresì dotata di idonea illuminazione pubblica.
Il nuovo servizio, gratuito e accessibile tutto l’anno, riveste per Castelsantangelo sul Nera un’importanza rilevante sotto il profilo turistico, perché permette agli amanti del plein air di trascorrere una piacevole vacanza in un contesto ricco di storia a contatto con la natura.
Inoltre in paese abbiamo un distributore IP attrezzato per il controllo e la sostituzione degli pneumatici, oltre a piccoli interventi di meccanica sui veicoli.

Un abbraccio da Castelsantangelo sul Nera, da tutti noi!
Francesca

Domenica 18/09/2016 sono stati invitati tutti i club
del Veneto all'inaugurazione dell'area di rimessaggio
del Campeggio Club Polesano a Rovigo
in località Bosaro lungo il Canal Bianco. Tale iniziativa è stata presenziata
dalla Vicepresidente Paola Morando.